Che cosa è la betoniera

Che cosa è la betoniera e a cosa serve nel cantiere.

La parola betoniera deriva dal francese béton, che vuol dire calcestruzzo o cemento. Infatti la betoniera è la macchina da cantiere che serve ad impastare il cemento con l’acqua. Quella di impastare il cemento, la malta, il calcestruzzo è un’operazione che serve molto spesso nei lavori edili, sia nei grandi cantieri che in altri contesti. Per questo motivo sono state ideati e realizzati diversi tipi di betoniera: ci sono quelle fisse per i cantieri grandi, quelle piccole e mobili e, infine, quelle che sono montate sui camion e che possono essere trasportate piene di grandi quantità di cemento, chiamate autobetoniere o betoncar. Le betoniere sono composte generalmente da tre elementi indispensabili: un tamburo, un motore che fa ruotare il tamburo, un sistema che lo ribalta e permette di sversarne il contenuto. All’interno del tamburo o contenitore ci sono delle pale che girano per miscelare il calcestruzzo: si versano prima gli elementi inerti, poi il cemento e infine l’acqua.

Per versare i componenti nelle betoniere più grandi vengono predisposte le tramogge. La tramoggia è un contenitore a forma di cono con un’apertura sul fondo. I motori delle betoniere possono essere monofase, trifase oppure a scoppio. Per quanto riguarda invece le betoncar, queste trasportano il cemento fino al cantiere e nel frattempo il bicchiere ruota. In prossimità del cantiere la velocità viene aumentata per favorire la miscelazione, dopodiché il senso di rotazione viene invertito. In questo modo, il materiale ottenuto risale lungo una coclea, viene riversato in una benna e quindi nel luogo ultimo della messa in opera. Esistono anche dei camion con betoniere dotati di un tubo che consente di riversare il cemento in condizioni logistiche particolarmente difficili, dove serve una “prolunga” per così dire. E sono state anche realizzate delle betoniere auto caricanti, per produrre in loco il cemento che serve. La legge prevede che tutte le betoniere debbano essere dotate di un pulsante a fungo per interrompere tempestivamente il funzionamento di una betoniera in caso di pericolo.